Chi siamo

La storia meravigliosa di N.P.H., oltre 60 anni d’amore

[[IMG:46:RIGHT:]]

 

La Fondazione Francesca Rava rappresenta in Italia N.P.H. (Nuestros Pequenos Hermanos)  organizzazione umanitaria internazionale che da oltre 60 anni accoglie nelle sue case ed ospedali i bambini più poveri dell'America Latina.

 

Nel 1954, un ragazzo venne arrestato per aver rubato le offerte in una piccola chiesa di Cuernavaca, Morelos, Messico. Il giovane parroco, Padre William Wasson, originario degli Stati Uniti, fu contrario a punire il piccolo ladro di cui, invece, richiese la custodia, perché sapeva che il bambino aveva rubato per fame. Una settimana dopo, il giudice gli affidò anche altri otto bambini senza tetto. Entro la fine dell'anno il numero dei bambini ospitati dalla parrocchia arrivò a trentadue.

 

E' così che nacque Nuestros Pequeños Hermanos (N.P.H.), che in italiano sta a significare "I nostri piccoli fratelli", per opera di Padre William B. Wasson, professore e avvocato americano che dopo un viaggio nella povertà del Messico decise di diventare sacerdote e di dedicarsi ai bambini di strada.

 

In oltre 60 anni N.P.H. ha salvato dalla strada e cresciuto con amore più di 25.000 bambini con il motto “un bambino per volta, dalla strada alla laurea” nelle sue case accoglienza ed ospedali in America Latina. I pequeños, infatti, “uno alla volta”, vengono accolti nelle Case N.P.H. come in una grande famiglia, dove ricevono cibo, riparo, accoglienza, cure, ma soprattutto amore, sicurezza e un’educazione scolastica e professionale, per spezzare definitivamente il circolo di povertà, tornare ad essere cittadini responsabili e indipendenti del loro paese.

 

 

N.P.H. nel tempo ha fondato orfanotrofi in El Salvador, Honduras, Haiti, Nicaragua, Repubblica Dominicana, Guatemala, Bolivia e Perù, che attualmente accolgono oltre 3500 bambini.

 

 

N.P.H. ha sedi di raccolta fondi e comitati sostenitori in tutto il mondo. In Europa si trovano in Francia, Germania, Austria, Svizzera, Olanda, Belgio, Irlanda, Spagna oltre che naturalmente in Italia.

 


© 2000-2011 Fondazione Francesca Rava - NPH Italia Onlus
Informativa sulla privacy