Notizie

Covid 19 in America Latina. La voce di Josè, 16 anni, accolto nella Casa NPH In Repubblica Dominicana.

 

José* vive nella Casa NPH Santa Ana in Repubblica Dominicana da quando aveva otto anni. Ecco i suoi pensieri sul COVID-19 e le sue speranze per il futuro.

 

"Caro mondo!

Mi chiamo José e ho 16 anni. Scrivo questa lettera per raccontare come mi sento durante questa quarantena.

 

Purtroppo non ho buone notizie. Non ho potuto finire i miei studi, il che è molto frustrante perché a me piace studiare. Attualmente sono al liceo e non vedo l'ora di proseguire. Ho anche trascorso diversi mesi senza parlare con molti amici e familiari.

Faccio del mio meglio per mantenere alto il morale ma è difficile. Spero che questo virus scompaia e tutti possano rivedere presto i propri familiari e amici.

Mi preoccupo anche per la mia famiglia che non è qui con me a Casa Santa Ana. Non so se stanno rispettando le norme di prevenzione del COVID-19 o il coprifuoco. Spero che quando finirà questa pandemia, potranno venire a trovare me, mio fratello e mia sorella.

Durante questa quarantena abbiamo svolto varie attività: laboratori di cucina, di argilla, di danza, corsi di inglese e italiano, corsi di cucito, pittura e lettura. Ho anche giocato molto a basket, calcio e pallavolo ed è bello condividere questi momenti con gli altri ragazzi che vivono con me.

 

Sono entrato nella famiglia NPH quando avevo 8 anni, quando mia madre è morta. I servizi sociali ci hanno aiutato portandoci qui a Casa Santa Ana. Sono così felice di essere qui perché ho il supporto di cui ho bisogno e le persone che h conosciuto qui sono ora la mia seconda famiglia.

 

Ringrazio tanto anche i miei padrini per il loro sostegno, per le lettere, foto e per l'aiuto finanziario che ci continuano a dare nonostante questa pandemia. Per me, avere un padrino significa avere un'altra famiglia su cui posso contare. Anche se non sono vicini, posso sentire l'amore e la gentilezza di ciascuno di loro. Ho padrini in sette diversi paesi in tutto il mondo, di tutte le età diverse. E li amo tutti allo stesso modo.

 

Spero che trovino la cura per COVID-19, così il mondo potrà sentire di aver superato questa grande prova. Non perdiamo la speranza.

Con Amore"

Jose’

 

* Nome di fantasia per garantire la privacy dei ragazzi accolti

 

Ora più che mai, le Case e i bambini accolti hanno bisogno di sostegno. Diventa padrino o madrina❤️!

Con € 26, meno di un caffè al giorno, garantirai al tuo bambino un supporto immediato, il tuo affetto e la possibilità di costruirsi un futuro migliore, adottalo a distanza, clicca qui: https://adozioneadistanza.fondazionefrancescarava.org/

 

Canale Notizie - 26-10-2020 - Segnala a un amico


© 2000-2011 Fondazione Francesca Rava - NPH Italia Onlus
Informativa sulla privacy