Notizie

DAL 1 AL 20 APRILE DONA AL 45596 CON SMS O CHIAMATA DA RETE FISSA PER NUOVE ATTREZZATURE URGENTI DI TERAPIA INTENSIVA PER GLI OSPEDALI COVID IN ITALIA

 

MEDICI E INFERMIERI COMBATTONO UN VIRUS CHE ATTACCA I POLMONI. MA IL LORO CORAGGIO VA DIRITTO AL CUORE. LA FONDAZIONE FRANCESCA RAVA E’ AL LORO FIANCO DONANDO ATTREZZATURE URGENTI PER LE TERAPIE INTENSIVE DEGLI OSPEDALI

UNISCITI A NOI: dal 1 al 20 aprile, sarà possibile contribuire tutti, anche da casa a questa guerra donando 2 euro con sms al 45596 dai cellulari Wind Tre, TIM, Vodafone, Iliad, PosteMobile, CoopVoce, Tiscali, 5 euro con chiamata da rete fissa TWT, Convergenze e PosteMobile, 5 o 10 euro con chiamata da rete fissa TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb e Tiscali.

 

CLICCA SULL'IMMAGINE PER VEDERE LO SPOT CON MARTINA COLOMBARI, PAOLA TURCI E FIORELLO.

 

La Fondazione Francesca Rava — N.P.H. Italia Onlus è impegnata senza sosta nell'emergenza coronavirus donando attrezzature urgenti per le terapie intensive degli ospedali e inviando volontari sanitari specializzati a supporto di infermieri e medici, che combattono un virus che colpisce i polmoni, con un coraggio che va dritto al cuore.

 

In corsa contro il tempo, da settimane la Fondazione Francesca Rava sta reperendo e donando attrezzature di terapia intensiva, respiratori, ventilatori, letti, monitor, ecografi, apparecchi di radiografia mobile al letto del paziente, agli ospedali di tutta Italia che stanno affrontando l’emergenza Covid. Grazie al suo impegno è stato già aperto un reparto di terapia intensiva aggiuntiva al Policlinico di Milano con 16 posti ed è in allestimento un reparto con 30 letti all’Ospedale Sacco.

 

Le testimonial della Fondazione Francesca Rava, Martina Colombari e Paola Turci insieme a Fiorello su radio e tv rilanciano l’appello a unirsi alla Fondazione Francesca Rava, cosi come tanti altri amici sui social che invitano tutti a contribuire all’emergenza con un semplice gesto: donando al 45596.

La campagna stampa ritrae una delle foto simbolo di questa emergenza l’infermiera dell’Ospedale di Cremona che stremata dal lavoro di assistenza ai malati covid riposa con il capo appoggiato su una scrivania. Proprio a Cremona è entrato in servizio il 7 marzo il primo medico inviato da una ong, un volontario medico anestesista, volontario della Fondazione Francesca Rava.

COVID-19: L’IMPEGNO DELLA FONDAZIONE FRANCESCA RAVA

Reperimento e donazione di attrezzature per i reparti di terapia intensiva.

La Fondazione Francesca Rava sta supportando diversi ospedali in Lombardia e sul territorio nazionale, tra questi

_Il Policlinico di Milano dove ha allestito il nuovo reparto di Terapia Intensiva Aggiuntiva con 16 posti letto.

_Ospedale Sacco di Milano dove sta allestendo un nuovo reparto di terapia subintensiva covid da 30 posti letto.

_Ospedale San Giuseppe di Milano.

_Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo

_Ospedale di Treviglio (BG)

_Spedali Civili di Brescia

_Ospedale di Verbania

_Ospedale Gemelli di Roma

_Ospedale Spallanzani di Roma

_Ospedale Cardarelli di Napoli

_Ospedale di Siracusa

 

Invio di medici e infermieri volontari

La Fondazione ha attivato la sua task force di volontari sanitari esperti già impiegati nelle emergenze terremoto e colera in Haiti e nel Mediterraneo, inviando 1 dottore anestesista rianimatore a Cremona, primo medico inviato da una ong (entrato in servizio in servizio il 7 marzo) 2 dottoresse infettivologhe all’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, 2 ostetriche alla Clinica Mangiagalli di Milano centro regionale per gravide e puerpere positive al covid–19. Nell’area materno infantile la Fondazione ha una grande expertise; alla Clinica Mangiagalli ha donato anche 1 ecografo per il reparto Covid.

 

Aiuto alle case famiglia e comunità per minori

Oltre all’invio di attrezzature di terapia intensiva e di sanitari volontari, il team della Fondazione sta consegnando farmaci, prodotti babycare, 30.000 mascherine e gel disinfettanti, beni di prima necessità alle comunità per minori più in difficoltà e alle mense per i poveri.

 

AIUTACI, puoi donare anche con carta di credito qui o chiamando lo 02/ 54.12.29.17

 

IBAN IT39G0306234210000000760000

causale: emergenza coronavirus

 

Canale Notizie - 16-04-2020 - Segnala a un amico


© 2000-2011 Fondazione Francesca Rava - NPH Italia Onlus
Informativa sulla privacy