Notizie

Haiti, emergenza fame più acuta che mai per i disordini e proteste nelle strade. Aiutiamo Padre Rick nei soccorsi e i bambini malnutriti al Saint Damien

Da Padre Rick ci giungono notizie molto tristi e preoccupanti sulla situazione gia difficilissima in Haiti. Una nuova escalation nei disordini, con barricate nelle strade, manifestazioni. Padre Rick e il suo team devono farsi strada con le ambulanze per le necessità più urgenti e purtroppo anche uno dei nostri camion è rimasto distrutto in un incendio. Le proteste, che si ripetono in Haiti con sempre maggior frequenza e violenza, sono per la scarsità di carburante, per i prezzi che continuano a salire, la popolazione è allo stremo.

 

Le scuole e le strutture sanitarie pubbliche sono chiuse da settimane provocando gravissimo disagio alle famiglie, gli Ospedali Saint Damien e Saint Luc sono affollati e lo staff dimezzato per la difficoltà degli spostamenti.

In Haiti l’emergenza fame è ora più acuta che mai. Manca l’acqua potabile. Il 49% della popolazione è drammaticamente denutrita. Di questi, la maggior parte sono neonati e bambini. Padre Rick e il suo team stanno affrontando tutti gli aspetti più drammatici di questa emergenza. E’ dovuto passare tra le barricate per la sepoltura di 55 adulti e bambini in decomposizione essendo le strade interrotte da giorni. I partecipanti del campus solidale hanno aiutato il team a caricare i rifiuti sanitari che si erano ammassati, per impossibilità dell’azienda addetta di arrivare al Saint Damien. Mariavittoria Rava e la Fondazione Francesca Rava — NPH Italia Onlus vi chiedono aiuto per sostenere Padre Rick e il suo team nel lavoro di soccorso in prima linea.

 

 

 

DONA SUBITO

— con 10€ doni 10 KG di pasta

— con 100€ doni un carico d'acqua da 10.000 litri

— con 1 euro al giorno adotti un lettino del reparto di malnutrizione dell’ospedale Saint Damien

 

clicca qui per donare

https://bit.ly/2lvHpAC

 

Canale Notizie - 30-09-2019 - Segnala a un amico


© 2000-2011 Fondazione Francesca Rava - NPH Italia Onlus
Informativa sulla privacy