Notizie

Straordinario successo della Serata a favore della Fondazione Francesca Rava per i bambini di Haiti al Teatro alla Scala.

 

(Milano, 24 gennaio) – Teatro alla Scala al completo, con tanti donatori e volontari per la straordinaria Anteprima di Winterreise, che si è svolta il 23 gennaio a favore della Fondazione Francesca Rava-N.P.H Italia Onlus. Il ricavato sarà interamente devoluto all’ospedale N.P.H. Saint Damien, unico pediatrico nella poverissima Haiti, una struttura d’eccellenza realizzata su progetto tecnico italiano, che assiste 80.000 bambini l’anno.

 

In scena Winterreise" (Viaggio d’inverno), la nuova creazione del grande coreografo francese Angelin Preljocaj per il Corpo di ballo del Teatro alla Scala. Preljocaj ha tradotto il celebre ciclo di Lieder di Schubert in un magico fondersi di danza, musica e parole, un pellegrinaggio interiore cantato dal baritono Thomas Tatzl, accompagnato al pianoforte da James Vaughan, più volte sul palco con i 12 ballerini.

La serata si è aperta con il ringraziamento di Mariavittoria Rava, presidente della Fondazione Francesca Rava, alla Scala, alle Istituzioni, ai donatori, ai volontari e la preghiera di continuare ad aiutare i bambini di Haiti. Sul palco, al suo fianco, 3 haitiani tra cui Augusnel Osme, in  rappresentanza di Padre Rick Frechette, medico in prima linea da oltre 30 anni, guida di N.P.H. e della Fondazione Saint Luc in Haiti.

Augusnel è Direttore e uno dei fondatori della Fondazione Saint Luc, che opera negli slums al fianco di N.P.H e di cui fanno parte molti ragazzi cresciuti come lui nella Casa N.P.H.. Con il suo costante impegno, ha aiutato a realizzare 36 scuole di strada, 2 ospedali, 4 cliniche, programmi di autosostenibilità nelle zone più povere, prova vivente del lavoro di N.P.H di trasformazione della vita di tanti bambini, che diventano adulti in grado di essere motore di cambiamento e di rinascita delle loro comunità.

 

In platea le autorità, tra cui Giuseppe Sala, sindaco di Milano, Giulio Gallera, assessore al Welfare della Regione Lombardia, l’ammiraglio Donato Marzano, Comandante della Squadra Navale della Marina Militare, con cui la Fondazione Francesca Rava collabora da anni per aiutare i bambini in diversi luoghi del mondo, da Haiti al Mediterraneo.

 

Presenti in sala anche Nicola Alemanno, sindaco di Norcia e Alessandro Gentilucci, sindaco di Pieve Torina, espressione del lavoro svolto dalla Fondazione per i bambini del Centro Italia duramente colpito dal terremoto del 2016, per i quali ha ricostruito ben 8 scuole.

 

I ringraziamenti di Mariavittoria Rava sono andati ai volontari medici provenienti dagli ospedali di tutta Italia come la Clinica Mangiagalli e il Gaslini di Genova. Così come a Intesa Sanpaolo e Rolex che hanno partecipato all’iniziativa e a OMR e Luxottica, sostenitori dell’ospedale Saint Damien.

 

Sempre al fianco della Fondazione, la testimonial e volontaria Martina Colombari che tante volte si è recata in Haiti e il cantante Lorenzo Licitra. E poi ancora i sostenitori dell’impegno della Fondazione per i bambini in condizione di disagio in Italia e nel mondo, come Ennio Doris, Andrea Giustini, presidente del Gruppo EcoEridania, Silvia Candiani Ceo Microsoft ed Ernesto Mauri, AD Mondadori.

Al termine dell'Anteprima si è svolto il charity dinner a Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, ospiti del Sindaco Giuseppe Sala.

In Haiti, ogni ora, 2 bambini muoiono per malnutrizione e malattie curabili, 1 bambino su 4 non va a scuola. Ogni giorno N.P.H. e l’affiliata Fondazione St Luc, assicurano a migliaia di bambini cure mediche, istruzione e accoglienza. L’ospedale Saint Damien è centro di riferimento per l’assistenza e per l’empowerment del personale sanitario. In un paese di oltre 10,5 milioni di abitanti, di cui la metà bambini, esistono solo 3 chirurghi pediatrici e 2 di questi operano già al Saint Damien dove, grazie alle donazioni italiane, sono state aperte le uniche 2 sale operatorie pediatriche del paese. All’esterno ci sono cliniche private, dove il costo di interventi salvavita è inaccessibile alla maggioranza delle famiglie. La Fondazione Francesca Rava, in collaborazione con la Società Italiana di Chirurgia Pediatrica e l’Ospedale Gaslini di Genova, invia al Saint Damien chirurghi italiani volontari, con l’obiettivo immediato di salvare centinaia di bambini, puntando al potenziamento  dell’attività chirurgica e alla formazione di un team di chirurghi pediatrici, con know-how e professionalità “da primo mondo”.

Siamo onorati per questa straordinaria Anteprima dedicata ai bambini di Haiti, tra i più sfortunati e dimenticati al mondo”, afferma Mariavittoria Rava, presidente Fondazione Francesca Rava — N.P.H. Italia Onlus, che aggiunge: “A loro l’ospedale pediatrico Saint Damien, unico luogo di salvezza, di cura e di amore, vuole offrire il meglio. Siamo grati al Teatro alla Scala che ci permette, da sempre, di portare aiuto subito. Continuate a sostenerci con le adozioni a distanza o donando il vostro 5 per mille. Abbiamo il dovere di continuare salvare tante piccole vite!".

Per continuare ad aiutare i bambini di Haiti, dona il tuo 5x1000 alla Fondazione Francesca Rava N.P.H.Italia Onlus – CF 97264070158

Canale Eventi - 25-01-2019 - Segnala a un amico


© 2000-2011 Fondazione Francesca Rava - NPH Italia Onlus
Informativa sulla privacy