Notizie

Polento e Jean Renel, da Haiti a Milano per incontrare le loro madrine e imparare nuove tecniche di cucina

 

Sono arrivati sabato in Italia Polento e Jean Renel, due ragazzi haitiani cresciuti nella Casa N.P.H. a Kenscoff, che oggi danno una mano nei  progetti dell'organizzazione sull'isola mentre completano la loro formazione professionale. I ragazzi sono a Milano per seguire dei corsi di cucina con la Scuola de “La Cucina Italiana” e imparare, grazie alla partecipazione ad alcuni tour in luoghi del gusto, tecniche e ricette ad hoc che potranno mettere in pratica, una volta rientrati ad Haiti.

Nel loro programma formativo in Italia, Speciale è stata la sessione con lo chef Fabrizio Cadei del Principe di Savoia e il tour nello store Eataly Smeraldo di Milano, per apprendere le tecniche di produzione di pane, pasta, mozzarella e tanto altro.

 

Nella loro storia e crescita sono state molto importanti le due madrine italiane che li hanno seguiti sin da piccoli e sono loro vicine, anche ora che sono grandi. Il loro viaggio è quindi anche una bellissima occasione di incontro con le madrine Caterina e Nuccia. Caterina, madrina storica della Fondazione Francesca Rava e di Polento, è stata tante volte anche in Haiti come volontaria e ha visto crescere negli anni il suo figlioccio.

L'incontro dei due ragazzi con le loro madrine.

 

Jean Renel e Polento nella Casa NPH a Kenscoff

 

Jean Renel, 26 anni, orfano di padre, è stato abbandonato dalla madre e affidato inizialmente alla zia che però non poteva prendersene cura. E’ entrato nella casa N.P.H. nel 2000. Si è laureato recentemente in scienze politiche e relazioni internazionali. Sta ora svolgendo un anno di servizio nella Casa N.P.H. aiutando i ragazzi più piccoli accolti nel progetto “Don Bosco”; programma residenziale dei ragazzi cresciuti nelle strutture N.P.H. di Kenscoff, che frequentano le scuole superiori a Tabarre o l'Universita haitiana. Jean Renel vive a Petionville con altri ragazzi delle Case N.P.H. e, per potersi mantenere, ha avviato un business “del pane”, una vera e propria panetteria e pastificio che lo possa rendere indipendente, proprio secondo la filosofia del progetto della Fondazione Francesca Rava “Francisville, la città dei mestieri– N.P.H. Italia Onlus”, Centro di formazione professionale per i ragazzi che escono dalle Case N.P.H.

 

Polento, 22 anni, è stato abbandonato quando era ancora molto piccolo. Negli anni ha dovuto affrontare momenti dolorosi e molte sfide, ma questo non ha cambiato il suo carattere allegro e gentile anche se, a seguito del suo passato di abbandono e malnutrizione, presenta alcune difficoltà.

 

I ragazzi si sono fatti anche ambasciatori dei loro fratellini haitiani, in occasione dell’entusiasmante spettacolo teatrale “Una finestra su Haiti”, organizzato il 30 maggio dalla Fondazione Francesca Rava a favore della Casa Sainte Hélène, in Haiti. Una splendida occasione in cui Jean Renel e Polento hanno raccontato alla platea la loro storia e l’importanza del sostegno a distanza.

Il discorso di Jean Renel e Polento dal palco della Galvanotecnica

 

Canale Notizie - 07-06-2018 - Segnala a un amico


© 2000-2011 Fondazione Francesca Rava - NPH Italia Onlus
Informativa sulla privacy