Notizie

Via alla I edizione del premio “Claudio Puoti”

 

La Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus invita adulti, bambini, scuole ed enti che aiutano l’infanzia a partecipare al Premio “Claudio Puoti”, incentrato sul tema dell’accoglienza.

 

Se siete appassionati di racconti, poesie, fotografie, graphic-novel, disegni o fumetti, potete mettere a disposizione talento e creatività su temi di grande valore, richiamando l’attenzione di adulti e bambini con parole che dobbiamo fare nostre, affinché diventino essenza viva e consapevole: conoscenza, ascolto, condivisione, gentilezza e l’accoglienza.

 

Proprio queste parole hanno rappresentato i punti cardine attorno a cui Claudio Puoti, medico e volontario in prima linea della Fondazione Francesca Rava, prematuramente scomparso nel 2021, ha incentrato la sua vita e la sua missione di uomo e ricercatore.

 

Claudio Puoti ha iniziato, infatti, la sua attività di volontariato per la Fondazione nel 2014 a bordo delle navi della Marina Militare, per il salvataggio dei migranti in mare.

 

 

Nonostante sia stata un’esperienza molto impegnativa, Claudio Puoti ha sentito il bisogno di continuare a imbarcarsi pur di essere utile a chi ne avesse bisogno, conscio di ricevere molto più di quel che dava.

 

Proprio per questo il ricavato del Premio sarà devoluto a sostegno dei progetti della Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus, che dal 2000 aiuta l’infanzia e l’adolescenza in condizioni di disagio, le mamme e le donne fragili in Italia, in Haiti e nel mondo.

 

Come partecipare al Premio "Claudio Puoti"

 

 

  • Consultate il Bando del Concorso e inviate il vostro racconto, poesia, fotografia, grafic-novel o fumetto sul tema dell’accoglienza a  premioclaudiopuoti@gmail.com entro e non oltre il 15 marzo 2023.
  • Per partecipare al Premio è richiesta una donazione minima è di 15 euro a favore dei progetti della Fondazione Francesca Rava.

    Causale Premio Claudio Puoti con il nome del partecipante, intestato a Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus: IT38G030623421000000760000

  • La partecipazione al Premio è gratuita per minori di 16 anni, per le scuole e per gli enti che si occupano di infanzia.
  • La premiazione avverrà a Roma a giugno 2023.
  • Tutte le opere finaliste saranno pubblicate in una raccolta antologica a cura di Edizioni A.L.E.

 

Bando completo su https://premioclaudiopuoti.altervista.org/

 

 

Claudio Puoti

 

Medico epatologo e infettivologo, scomparso prematuramente il 15 giugno 2021.

 

Da sempre vicino agli ultimi e ai fragili, si è prodigato per curare i malati, accogliendoli prima di tutto come persone, accompagnandoli con empatia nei percorsi terapeutici e cercando di alleviarne le paure. Per circa un decennio è stato volontario della Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus.

 

Grazie alle sue competenze di infettivologo, durante il lock down del 2020, facendosi carico delle ansie e delle paure generate dalla pandemia, è diventato un riferimento per tutti quelli che lo seguivano sul gruppo TU.

 

Con post estremamente vagliati e di facile comprensione, spiegava, a quella che definiva “famiglia”, il corso della malattia, l’andamento della pandemia, le norme e le precauzioni da seguire, rassicurando dove c’era da rassicurare e invitando sempre alla prudenza.

 

Info

 

Per ulteriori informazioni scrivi una e-mail all'indirizzo emma.bajardi@nphitalia.org, oppure chiama il numero 02/54122917.

Canale - 16-01-2023 - Segnala a un amico


© 2000-2011 Fondazione Francesca Rava - NPH Italia Onlus
Informativa sulla privacy