Notizie

Haiti, ucciso il Presidente Moise. La popolazione è stremata, si temono nuovi scontri, manifestazioni e violenze. In arrivo anche la terza ondata di covid 19. DONA ORA.

 

7 luglio — Questa notte il presidente di Haiti, Jovenel Moise, è stato assassinato nella sua casa da un commando armato. Ferita gravemente anche la moglie. Si tratta dell'apice di una terribile situazione socio politica che da molti mesi ha colpito il Paese, che sta anche affrontando la terza ondata di covid 19.

 

La popolazione è stremata, si temono nuovi scontri, manifestazioni e violenze. Proprio in questi giorni ci era arrivata da Padre Rick e dal suo team una richiesta di aiuto perché la pandemia sta mettendo in ginocchio il Paese e non ci sono vaccini per attenuare la nuova ondata.

 

LEGGI QUI L'INTERVISTA DI MICHELE FARINA A PADRE RICK SU CORRIERE DELLA SERA, 8 LUGLIO 2021

Scarica il file

Formato: Documento PDF - Dimensioni: 636 KB


 

Per donare, clicca qui: https://dona.nph-italia.org/

 

 

Gli ospedali St. Damien e St. Luc hanno bisogno di aumentare i letti di terapia intensiva con respirazione assistita, di approvvigionamento di farmaci e DPI e di avere nuovo personale dedicato. La situazione è estremamente preoccupante ma continuiamo senza sosta a lavorare per aiutare.

 

Rassicuriamo i tanti padrini che stanno chiedendo informazioni, i bambini e ragazzi delle Case NPH stanno bene e sono al sicuro nella Casa di Kenscoff e nella Baby House Sainte Anne.

 

 

Per donare, clicca qui: https://dona.nph-italia.org/

Canale Notizie - 07-07-2021 - Segnala a un amico


© 2000-2011 Fondazione Francesca Rava - NPH Italia Onlus
Informativa sulla privacy